Giulio Einaudi editore

Il Regno di Sicilia

Uomo e natura dall'XI al XIII secolo
Il Regno di Sicilia
Uomo e natura dall'XI al XIII secolo
estratto
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Tra XI e XIII secolo, nel Regno di Sicilia, in virtú di una realtà storicoculturale arricchita da una intensa circolazione di uomini e idee, acquista evidenza il progressivo declino dell'antica concezione del mondo, che considerava l'armonia di uomo e natura come regolata da forze inviolabili.

2015
Piccola Biblioteca Einaudi Ns
pp. XIV - 518
€ 30,00
ISBN 9788806225520

Il libro

Analizzando la struttura fisica del territorio, gli impianti urbani, le strutture edilizie, Salvatore Tramontana indaga i rapporti che legano gli uomini del tempo all’ambiente, agli animali e alle piante. Ne risulta un vasto spaccato antropologico-culturale che indaga ogni aspetto della vita umana, le vicende e i ruoli della gente, le mentalità, le norme della convivenza quotidiana, la struttura somatica, i bisogni e i desideri, le abitudini alimentari e sessuali, le paure, l’incombere della vecchiaia, la minaccia della morte, le strategie di sopravvivenza. Dominare la natura non era un peccato, ma un miracolo. E credere nei miracoli era il primo passo per renderli possibili. Tramontana ci restituisce le varie fasi di un poderoso processo di conciliazione di Dio e natura, fede e scienza, teso a strappare al mondo, pur tra dubbi e paure di ogni tipo, la sua tradizionale immutabilità. Il lettore entra cosí nel vivo della realtà economica e sociale della gente del Medioevo, ricostruita in un momento di straordinaria fecondità culturale.

Altri libri diSalvatore Tramontana
Altri libri diStoria medievale