Giulio Einaudi editore

Alcune questioni di filosofia morale

Copertina del libro Alcune questioni di filosofia morale di Hannah Arendt
Alcune questioni di filosofia morale
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Il problema della bancarotta novecentesca dell'etica in un testo di grande chiarezza espositiva.

2013
eBook
pp. X - 126
€ 6,99
ISBN 9788858408490
Traduzione di
Prefazione a cura di

Il libro

In queste pagine straordinarie, frutto di lezioni tenute dalla Arendt negli Stati Uniti a metà degli anni Sessanta, il lettore può cogliere l’avvio di quella riflessione sulla banalità del male complementare, ma non contrapposta, a quella sulla «radicalità del male», sviluppata negli anni della stesura de Le origini del totalitarismo e può risalire inoltre alla fonte di quei pensieri che nel volgere di qualche anno porteranno l’autrice alla composizione de La vita della mente. E se anche Eichmann è citato solo una volta e di passata, è ovvio che egli sta sullo sfondo e rappresenta il caso esemplare, e al contempo estremo, che orienta la requisitoria arendtiana contro le concezioni teologiche e metafisiche del male. Con la chiarezza dell’intento didattico, la Arendt inaugura qui la sua interrogazione, in chiave decostruttiva, delle eterne questioni che riguardano il rapporto dell’io con se stesso. È la prima volta che queste appassionanti riflessioni vengono presentate in forma autonoma; in Italia sono altresí contenute all’interno di Responsabilità e giudizio (Biblioteca Einaudi 2004).

Altri libri diHannah Arendt
Altri libri diPolitica