Giulio Einaudi editore

Il fondamentalista riluttante

Copertina del libro Il fondamentalista riluttante di Mohsin Hamid
Il fondamentalista riluttante
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

«Un libro geniale. Con incredibile misura e magistrale controllo, Hamid procede alla disamina dell'ultima manifestazione di diffidenza fra Oriente e Occidente».
Kiran Desai

2010
eBook
pp. 144
€ 6,99
ISBN 9788858402061
Traduzione di

Il libro

Ogni impero ha i suoi giannizzeri e Changez è un giannizzero dell’Impero americano. Giovane pakistano, ammesso a Princeton grazie ai suoi eccezionali risultati scolastici, dopo la laurea summa cum laude viene assunto da una prestigiosa società di consulenza newyorkese. Diventa cosí un brillante analista finanziario, sempre in viaggio ai quattro angoli del mondo. Impegnato a volare tra Manila e il New Jersey, Lahore e Valparaiso, e a frequentare l’alta società di Manhattan al braccio della bella e misteriosa Erica, Changez non si rende conto di far parte delle truppe d’assalto di una vera e propria guerra economica globale, combattuta al servizio di un paese che non è il suo.
Finché arriva l’Undici settembre a scuotere le sue certezze e a trasformarlo. Il businessman in carriera, rasato a puntino e impeccabilmente fasciato nell’uniforme scura del manager, comincia a perdere colpi. La produttività cala e la barba cresce, quella barba che agli occhi dei suoi concittadini fa di ogni «arabo» un potenziale terrorista.
E mentre gli Stati Uniti invadono l’Afghanistan, il Pakistan e l’India sembrano sull’orlo di una guerra atomica e New York si lascia andare a un’agghiacciante volontà di potenza tinta di nostalgia, anche la personalità dell’amata Erica rivela lati sempre piú patologici. Giunge cosí per Changez il momento di compiere un passo irreversibile.

Altri libri diMohsin Hamid