Giulio Einaudi editore

Come stare soli

Lo scrittore, il lettore e la cultura di massa
Come stare soli
Lo scrittore, il lettore e la cultura di massa
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Dall'autore di Le correzioni e Libertà, una raccolta di saggi acuti e brillanti che hanno come filo conduttore l'erosione dei valori civili, il persistere della solitudine nell'America postmoderna e la fiducia nella letteratura come mezzo per sfuggire alla tragicità del destino individuale.

2011
Super ET
pp. 284
€ 12,00
ISBN 9788806209674
Traduzione di

Il libro

Il lettore che si addentra nel variegato insieme di generi e argomenti affrontati in questo volume non si sente mai solo: l’autore, con il suo stile inconfondibile e il suo appassionato spirito critico, è infatti una presenza viva e costante. Il linguaggio brillante e raffinato di Franzen ritorna nelle sue molteplici sfaccettature, adattandosi docilmente alle esigenze del saggio letterario, del racconto autobiografico, del «pezzo di costume», del giornalismo di indagine.
Alla base dei tredici saggi, come afferma lo stesso autore, c’è «il problema di preservare individualità e complessità in mezzo al frastuono e alle distrazioni della cultura di massa: la questione di come stare soli», ovvero il coraggio di coltivare una solitudine che fa paura ma che può diventare la chiave per la nostra sopravvivenza spirituale.

Altri libri diJonathan Franzen