Giulio Einaudi editore

Piazza Fontana

Una storia che ci riguarda tutti, perché è lí che l'Italia «ha perduto l'innocenza». Di fronte a quei morti e feriti del 12 dicembre 1969. Quando i processi non possono piú darci la verità giudiziaria, la parola passa alla Storia e alla memoria.

2019
Super ET
pp. 128
€ 10,00
ISBN 9788806242961
Contributi di

Il libro

Milano, 12 dicembre 1969. Una bomba esplode nella sede della Banca nazionale dell’agricoltura, in piazza Fontana. È una strage. È l’inizio della strategia della tensione che con il sangue e la violenza tenta la via del colpo di Stato autoritario. Lucarelli ricostruisce questo «romanzo nero della Storia d’Italia», guidandoci in un percorso disseminato di bugie, capri espiatori, coperture e depistaggi. Un libro che ci toglie il sonno, perché è tutto vero.

 

In appendice, a cura di Nicola Biondo, la cronologia degli avvenimenti, la sintesi delle fasi processuali, le biografie dei protagonisti, la bibliografia e filmografia essenziali.