Giulio Einaudi editore

Pop Art

Una storia a colori
Pop Art
Una storia a colori
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Un saggio brillante ed empatico, ricco di sorprendenti dettagli sulla vita degli artisti, che alternando storia e testimonianza, ricrea l'ambiente in cui essi lavorarono, illuminando il mondo della Pop Art di nuova luce.

2016
Piccola Biblioteca Einaudi Ns
pp. 224
€ 22,00
ISBN 9788806230449
Traduzione di

Il libro

Con tutta probabilità, la Pop Art è stato il movimento artistico piú rivoluzionario dal dopoguerra a oggi. Spostando l'attenzione dalla straordinarietà al quotidiano, la Pop Art ha demolito l'ideale di ogni forma di Modernismo, che trovava nell'interiorità tormentata la sua unica fonte d'ispirazione, rendendo cosí l'arte piú immediata, divertente, contemporanea e vicina alle masse: un'arte che ebbe come modelli lattine di Coca-Cola, star del cinema e fumetti. A partire dalle testimonianze dirette di alcuni grandi protagonisti, Alastair Sooke si sofferma non soltanto sulle celeberrime opere di Warhol, Lichtenstein e dei loro contemporanei, ma anche su quelle di autori che, se furono cruciali per il movimento, oggi sono per lo piú dimenticati: tra questi, Marisol Escobar, ai suoi tempi quasi piú celebre di Warhol, e la ex wrestler professionista Rosalyn Drexler. Nella sorprendente prospettiva del critico inglese, la Pop Art non riguardò solo New York, ma anche Londra, la West Coast americana e l'Europa, e continua soprattutto a fecondare la produzione di alcuni dei piú importanti e discussi artisti di oggi.
Altri libri diArte