Giulio Einaudi editore

Un nuovo mondo inizia

La storia della Rivoluzione francese
Un nuovo mondo inizia
La storia della Rivoluzione francese
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Un nuovo e avvincente racconto dell'evento capitale che inaugura il mondo contemporaneo, definendone gli obiettivi e il vocabolario. Sintetizzando anni di studi, questo libro descrive i protagonisti, i comprimari, i drammi, i convulsi dibattiti, gli ideali, le ambiguità e i lasciti della Rivoluzione francese. Una ricostruzione esemplare, esente da ideologie e ricca di originali prospettive critiche.

2021
La Biblioteca
pp. XVIII - 692
€ 37,00
ISBN 9788806244705
Traduzione di

Il libro

La Rivoluzione francese è forse l’episodio piú drammatico della storia, e fu il «big bang» da cui nacquero tutti gli elementi base della moderna politica e dei conflitti sociali. La democrazia, il populismo, il liberalismo, il conservatorismo, il socialismo, il nazionalismo, il femminismo, l’abolizionismo e l’imperialismo «illuminato» sono tutti eredi di quel decisivo sconvolgimento iniziato a Parigi nel 1789. I principî della Rivoluzione francese rimangono l’unica base possibile per dar vita a una società giusta – anche se, dopo oltre duecento anni, questi ideali non sono stati realizzati e vengono spesso contestati. Jeremy Popkin ci accompagna dal-l’assalto alla Bastiglia alla stesura della Dichiarazione dei diritti dell’uomo, e dall’avvento del regno del terrore all’ascesa di Napoleone. Il suo racconto segue passo dopo passo i rivoluzionari nel loro tentativo di realizzare l’assioma secondo cui «tutti gli uomini nascono e rimangono liberi e uguali nei diritti». Popkin dipinge vividi ritratti dei capi della Rivoluzione, tra cui Robespierre, Danton e Mirabeau, dando allo stesso tempo spazio a figure meno note. Un racconto magistrale che, tra l’altro, per primo mostra come le donne e le violenze nei possedimenti francesi d’oltremare abbiano influito sul corso della Rivoluzione.

Altri libri diJeremy D. Popkin
Altri libri diStoria moderna