Giulio Einaudi editore

Il capitalismo ha i secoli contati

Copertina del libro Il capitalismo ha i secoli contati di Giorgio Ruffolo
Il capitalismo ha i secoli contati
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Una civiltà che pretende di abolire il limite è perduta, perché non riconosce i suoi confini ecologici e sociali né le possibilità del suo sviluppo culturale.

2009
Super ET
pp. VIII - 304
€ 12,00
ISBN 9788806196585

Il libro

Le profezie sulla fine del capitalismo sono state cosí tante da avergli portato fortuna, ma niente giustifica l’idea che esso rappresenti un assetto definitivo. La storia scorre, implacabile. I suoi tempi sono contati. Su questo sfondo Ruffolo ci narra nel suo stile sempre godibile l’avvincente percorso storico del capitalismo occidentale. Dalle prove d’orchestra dell’antichità fino al suo pieno dispiegarsi nel Cinquecento e alle successive egemonie nazionali. E soprattutto le incognite di questo nostro nuovo secolo, le sfide, i rischi, le risposte possibili che si muovono sul filo della progressiva mercatizzazione dell’economia, fino alla globalizzazione dello spazio e alla finanziarizzazione del tempo. Uno scenario complicato dall’affanno del controllo politico, che potrebbe riservarci prospettive drammatiche ma anche, tra le sue sorprese, quella di un «capitalismo ben temperato».

Altri libri diGiorgio Ruffolo
Altri libri diEconomia