Giulio Einaudi editore

L’uomo dei lupi

Dalla storia di una nevrosi infantile
L’uomo dei lupi
Dalla storia di una nevrosi infantile
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

«I sogni apparentemente innocenti si rivelano maliziosi, se ci si sforza di interpretarli. Si potrebbe dire che sono lupi in veste d'agnelli».

2014
ET Saggi
pp. XIII - 151
€ 10,00
ISBN 9788806215637
Traduzione di
Introduzione a cura di
Contributi di

Il libro

Un uomo sdraiato nel letto, una finestra che si apre di colpo, e sei o sette spaventosi lupi bianchi seduti su un grosso noce. Ecco il sogno che dà l’appellativo di «uomo dei lupi» a Sergej Pankejev, un giovane russo molto ricco, incapace di affrontare la vita, che si rivolge per la prima volta a Sigmund Freud all’inizio del 1910. Aiutando a rievocare eventi drammatici del passato e a riportare alla luce aneddoti rimossi dell’infanzia, il padre della psicoanalisi accompagna il paziente fino al superamento dei problemi, con un metodo di ricostruzione della realtà che, come nel piú appassionante dei gialli, parte dal racconto per ristabilire i fatti. Il caso simbolo di tutte le teorie freudiane sulla nevrosi. Un resoconto clinico che si legge con la meraviglia di un’opera letteraria.

Altri libri diSigmund Freud
Altri libri diPsicologia