Giulio Einaudi editore

Il mare non chiude mai

Adottare tre bambini e restare allegri
Il mare non chiude mai
Adottare tre bambini e restare allegri
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Quando i figli non arrivano, c'è un lungo viaggio da fare. Il viaggio per diventare genitori.

2015
Super ET Opera viva
pp. 132
€ 13,00
ISBN 9788806215798

Il libro

Una madre e un padre disposti ad andare
in capo al mondo pur di diventare
genitori. Tre bambini che i genitori,
invece, non li hanno avuti mai. Tra loro
migliaia di chilometri, che poi è la distanza
piú semplice da colmare. Perché,
in mezzo, ci sono burocrazie da
sconfiggere, pregiudizi da abbattere,
assistenti sociali da convincere; e tempo,
tanto tempo da far passare in un’attesa
che ha ben poco di dolce. Almeno
fino a quando un giudice non sancisce
un vincolo capace di superare la presunta
naturalità del sangue con la potenza
degli affetti.
In Il mare non chiude mai Amaltea – lo
pseudonimo dietro cui l’autrice si cela
per ragioni di privacy – ci racconta proprio
questo, e tutto quel che ne consegue:
che cosa significa trovarsi madre
di tre bambini all’improvviso, senza
l’esperienza del pancione a traghettare
noi e gli altri?
Ma confrontandosi con i problemi particolari
che la scelta adottiva pone,
Amaltea ci parla anche e soprattutto
dell’essere genitori in sé, nella sua accezione
piú universale e insieme piú quotidiana,
con tutto quel bagaglio di domande,
aspettative, paure e gioie che
poco hanno a che fare con il modo in
cui i figli sono entrati nella nostra vita.
Perché, se figli si nasce, genitori si diventa.