Giulio Einaudi editore

Sull’hascisch

Sull’hascisch
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Tra il 1928 e il 1933 Walter Benjamin decide di redigere i verbali delle proprie esperienze con l'hascisch per documentarne gli effetti.

2010
ET Saggi
pp. 180
€ 10,00
ISBN 9788806207465
Traduzione di

Il libro

Non si tratta però di un’involuzione solitaria, ma di esperimenti
pianificati e documentati con intenzioni quasi scientifiche.
Tra Ibiza e Marsiglia, in compagnia di alcuni amici,
vengono cosí registrati gli effetti della droga: tutti materiali
che avrebbero dovuto costituire «un libro estremamente
importante sull’hascisch» (come Benjamin confida in una
lettera a Gershom Scholem), ma di cui non si fece mai nulla,
e che furono poi ricomposti da Jean Selz. Sull’hascisch è la testimonianza
di una profonda esperienza artistica il cui fine
non è l’amplificazione di una realtà supersensibile – come
per De Quincey, Baudelaire, Huxley, Benn, Burroughs – ma
la ricerca di uno stile.

Altri libri diWalter Benjamin
Altri libri diNarrativa tedesca