Giulio Einaudi editore

Il ballo della Vittoria

Copertina del libro Il ballo della Vittoria di Antonio Skármeta
Il ballo della Vittoria
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Un romanzo d'amore, di amicizia e di avventura ricco - oltre ai tre protagonisti principali - di indimenticabili comprimari che intrecciano le loro storie sullo sfondo di una Santiago non ancora del tutto liberatasi dallo spettro della dittatura.

2005
Supercoralli
pp. 292
€ 18,00
ISBN 9788806170929
Traduzione di

Il libro

«Il ballo della Vittoria è un romanzo d’amore e di amicizia», ha voluto sottolineare Antonio Skármeta, che con questo suo ultimo libro ha vinto il Premio Planeta 2003. Ed è infatti la storia di uno strano triangolo composto da una giovanissima ballerina di danza classica dal passato tragico e dal presente misterioso, e da due delinquenti, uno molto giovane, impulsivo e romantico, l’altro più anziano e malinconico, che si apprestano a realizzare un incredibile furto ai danni dei servizi segreti di Pinochet.

Quando il giovane Ángel Santiago esce di prigione, dove è stato brutalmente seviziato, ignora che su di lui pendono due condanne: una a morte, e l’altra a vivere intensamente. In possesso di un geniale piano che gli può permettere di mettere a segno il colpo del secolo, si allea al melanconico maestro dello scasso Vergara Grey, anche lui appena uscito di galera. Ma la vita dei due va a incrociarsi con quella della giovane Vittoria, la Vittoria, come lei stessa ama farsi chiamare, ballerina classica di talento, bella e sensibile, dal tragico passato e dal misterioso presente.

Altri libri diAntonio Skármeta