Giulio Einaudi editore

Il libro piú intenso e rappresentativo di Sartre.

2015
ET Scrittori
pp. XL - 254
€ 12,00
ISBN 9788806227845
Traduzione di

Il libro

Il muro, La camera, Erostrato, Intimità, Infanzia di un capo: cinque racconti che mettono a nudo il coraggio e la viltà di fronte alla vita.

Morte, follia, impotenza, perversione e menzogna: è intorno a questi temi che si snodano le esistenze dei protagonisti del libro. Il muro della cella contro cui vanno a sbattere i pensieri di tre condannati a morte, le pareti delle stanze che chiudono tragici misteri sessuali e delittuosi, il gesto clamoroso di Erostrato contro il mondo, l’inutile ricerca di una nuova vita di Lulú e infine la tormentata coscienza di Lucien Fleurier sono i tanti frammenti di una realtà allucinata. Uscito per la prima volta nel 1947 in Italia, dove fu denunciato per oltraggio al pudore e sequestrato, Il muro è considerato l’opera di narrativa piú inquietante di Jean-Paul Sartre.

Altri libri diJean-Paul Sartre
Altri libri diNarrativa francese