Giulio Einaudi editore

Odio gli sbirri

Odio gli sbirri
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

«Credo che Ed McBain sia stato uno degli scrittori piú influenti della seconda metà del '900».
Stephen King

2017
Stile Libero Big
pp. X - 256
€ 14,50
ISBN 9788806235338
Traduzione di

Il libro

«Dal fiume che cinge la città a nord, si vede l’orizzonte. Cosí dice la prima pagina. Il ragazzo ha incontrato il suo autore preferito, che non smetterà mai di amare. E la sua vita di lettore non sarà piú la stessa».
Dall’introduzione di Maurizio de Giovanni

Un assassino misterioso uccide i poliziotti dell’87°. Colpisce quando sono piú indifesi, a casa, fuori dal lavoro, alla fine del turno. Quando, insomma, sono uomini come tutti. Il primo romanzo dell’87° distretto. Lí dove tutto è iniziato, cambiando per sempre le regole del poliziesco.

Durante l’ondata di caldo che colpisce la città nel luglio del 1956, il detective Mike Reardon viene ucciso poco prima di iniziare il turno di notte. Ad abbatterlo è stato un colpo di calibro .45 alla schiena. Steve Carella e gli altri detective dell’87° distretto, incaricati di trovare l’assassino del loro collega e amico, non sanno di trovarsi di fronte al primo di una serie di omicidi di poliziotti. La vittima successiva è David Foster, ammazzato sulla soglia del suo appartamento. Questa volta, però, il killer ha lasciato un’impronta. La caccia si avvicina alla fine? Qualche sera piú tardi, però, l’assassino aggredisce lo stesso detective Bush. Questi reagisce e ferisce il suo aggressore, prima di cadere sotto i suoi colpi. Carella ha paura di essere il prossimo. E in effetti l’assassino proverà a intrufolarsi nella sua vita privata, minacciando ciò che Steve ha di piú caro al mondo.

Altri libri diEd McBain