Giulio Einaudi editore

Romanzi di giungla e di mare

Le tigri di Mompracem. I misteri della Jungla nera. Un dramma nell'oceano Pacifico
Copertina del libro Romanzi di giungla e di mare di Emilio Salgari
Romanzi di giungla e di mare
Le tigri di Mompracem. I misteri della Jungla nera. Un dramma nell'oceano Pacifico
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Sei pronta - sei pronto? Senti il vento caldo... e le dolci esalazioni che provengono dalle foreste? Senti l'onda sulla sponda di quella terra invisibile...?

Ann Lawson Lucas

2001
I millenni
pp. LVI - 828
€ 61,97
ISBN 9788806159641
Contributi di

Il libro

Che Salgari sia un classico è cosa pacifica e la storia della sua fortuna editoriale in tutto il mondo da piú di un secolo lo dimostra senza dubbi. Piú discussa è la questione se Salgari sia un grande scrittore. La quantità dei romanzi, il fatto che molti siano stati scritti per ragazzi, il ritmo frenetico della scrittura hanno spesso fatto considerare con sufficienza il livello letterario della sua opera. Salgari, dunque, come un fenomeno di letteratura popolare, da studiare tuttalpiú da un punto di vista sociologico. Ma forse non è cosi. Negli ultimi anni scrittori come Soriano e Magris hanno rivalutato in pieno il valore letterario di Salgari. E la critica si sta riavvicinando a questo autore collocandolo adeguatamente nel contesto italiano ed europeo. Sposando questa tendenza, l’Einaudi sta riproponendo Salgari all’attenzione dei lettori italiani. Nei «Tascabili» è già stato ripubblicato Il Corsaro Nero ed è in programma un volume di racconti. Nei «Millenni», ora, vengono proposti tre romanzi fondamentali, due molto noti e uno da riscoprire, per le cure di una studiosa inglese che è in prima fila nei recenti studi salgariani. Con una premessa di Michele Mari, bravissimo scrittore di oggi affascinato dalle storie e dallo stile del suo antico collega. L’epica e il senso magico di Salgari, le studiate sonorità della sua lingua, il fascino dei suoi mitici personaggi meritano di continuare a essere apprezzati da generazioni di lettori, cosi come è successo in passato. Ma con meno sufficienza critica che in passato, anzi, con la convinzione di avere a che fare con uno dei maggiori narratori del periodo a cavallo fra Otto e Novecento.

Altri libri diEmilio Salgari