Giulio Einaudi editore

Diario di un gatto con gli stivali

Copertina del libro Diario di un gatto con gli stivali di Roberto Vecchioni
Diario di un gatto con gli stivali
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Pollicino si guarda allo specchio e non si riconosce piú. Robin Hood casca dentro una lettera d'amore. Le principesse si annoiano e i principi, azzurri o rossi, diventano uomini. I gatti con gli stivali tengono un diario, come gli adolescenti. E Cenerentola? Cenerentola muore, uccisa da un pugnale impossibile.
Perché niente è come appare: nemmeno nelle favole.

2007
Super ET
pp. 170
€ 10,00
ISBN 9788806188351

Il libro

Un «contastorie» spunta fuori dal ventre della notte e si ferma al centro di una piazza. Tutti i bambini del villaggio si raccolgono a grappolo intorno a lui, che chiede: «Ebbene, cosa volete sentire?» «Una favola, una favola!» rispondono i bimbi in coro. Le favole hanno inizio. Parlano di lupi nei boschi, di principi azzurri, di piante di fagioli che bucano il cielo. C’è Biancaneve, Pollicino, la piccola fiammiferaia… Sembrano insomma le storie già sentite mille volte: e invece no. Ben presto i bimbi si rendono conto che quel che stanno ascoltando è nuovo e strano. Bello, però. Come l’altra faccia della luna. Perché la fiaba torna storia, i principi uomini; i cattivi e i buoni si scambiano i ruoli, e niente, ma proprio niente, è come appare. C’è nelle favole un’altra verità, un lato segreto che può essere colto solo se si è disposti a stravolgerle, addirittura a rovesciarle. Ma «per amore, solo per amore».
Roberto Vecchioni racconta a modo suo le fiabe tradizionali, con il sentimento del contrario che usa in tante canzoni, facendo vibrare di un’energia nuova i suoi temi di sempre: le emozioni, il tempo, le parole, il sogno.

Altri libri diRoberto Vecchioni