Giulio Einaudi editore

New Italian Epic

Letteratura, sguardo obliquo, ritorno al futuro
Copertina del libro New Italian Epic di Wu Ming
New Italian Epic
Letteratura, sguardo obliquo, ritorno al futuro
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Nella narrativa italiana sta accadendo qualcosa. Qualcosa di grosso. In meno di sei mesi un «memorandum» di teoria letteraria, pubblicato on-line, viene scaricato da piú di trentamila persone. Il dibattito si accende: tra scrittori e lettori, in rete e sui giornali, in incontri e conferenze, in Italia e all'estero. L'oggetto di tanto ragionare si chiama New Italian Epic.

2009
Stile Libero
pp. XIV - 222
€ 14,50
ISBN 9788806196783

Il libro

Questo libro racconta come e perché, negli ultimi anni, molti romanzi italiani si siano attratti e incontrati fino a formare una vasta nebulosa, un «campo elettrostatico» letterario. È la nebulosa della «nuova epica italiana», come ha proposto di battezzarla Wu Ming dopo il primo avvistamento, nella primavera del 2008. Come un corpo celeste, attendeva solo di essere «scoperta» e descritta. Non è un movimento di autori, ma un dialogo tra libri. Opere diverse, ma costruite su un comune sentire, una rinnovata fiducia nella parola e nel raccontare, un’etica della narrazione che porta a unire attitudine pop e ricerca di storie complesse, sguardi obliqui sulla realtà e visioni di mondi alternativi, sovversione della lingua ed esperimenti «transmediali». Ad aprire questa raccolta è l’ormai noto «memorandum» sul New Italian Epic, in una versione riveduta e ampliata. A seguire, due lunghi interventi esplorano la dimensione sociale e politica di questo nuovo approccio al mestiere di raccontare. Mestiere descritto come pratica di resistenza, perché «l’unica alternativa per non subire una storia è raccontare mille storie alternative».

«La letteratura non deve, non deve mai, non deve mai credersi in pace».

Altri libri diWu Ming