Giulio Einaudi editore

Lo sterminio degli ebrei

Un genocidio
Lo sterminio degli ebrei
Un genocidio
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Per Bloxham la distruzione degli ebrei d'Europa è solo il punto di precipitazione finale, abominevole, di una storia di lunga durata dei genocidi e delle biopolitiche razziali e razziste, della polizia e della discriminazione etnica in cui un'intera civiltà risulta coinvolta.

2010
Piccola Biblioteca Einaudi Ns
pp. XXX - 380
€ 28,00
ISBN 9788806203733
Traduzione di

Il libro

Questo libro si propone di inscrivere la strage nazista degli ebrei nel piú ampio contesto della storia europea degli ultimi due secoli e in quello geostorico delle vicende genocidarie dipanatesi su scala globale, nella convinzione che l’unicità di quell’impossibile evento, inserita in un quadro piú generale, acquisti un’intelligibilità storico-politica maggiore. Di tale quadro fanno parte i massacri nel Caucaso a opera del regime zarista, la guerre etnico-religiose della regione balcanica nella seconda metà del XIX secolo, i genocidi perpetrati dalle potenze imperialiste in Africa e nel Sudest asiatico, la distruzione degli Armeni agli inizi del Novecento e le pagine atroci scritte in Asia e in Africa sotto i nostri occhi. Si tratta di un’operazione comparatista che passa in rassegna i fattori invarianti che attraversano la storia dei genocidi, come le differenze che caratterizzano ogni vicenda. Di qui la necessità di tener conto della moltitudine di elementi – teologico-religiosi, etnico-razziali, scientifico-culturali, economici, ideologici – che contrassegnano il progetto nazista. Il libro raccoglie in una sintesi unificante tutta una serie di analisi che rischiavano di rimanere irrelate e che invece, cosí accostate, ci consentono di intravedere una logica d’insieme e una coerenza strategica.

Altri libri diStoria contemporanea