Giulio Einaudi editore

La luce smeraldo nell’aria

La luce smeraldo nell’aria
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

«La qualità piú sottovalutata nella narrativa contemporanea è l'intelligenza; quella piú sopravvalutata è l'immaginazione. Donald Antrim possiede entrambe - ma è l'intelligenza quella che ti fa rizzare sulla sedia quando leggi i suoi racconti. Capisci subito che sei di fronte a qualcosa di completamente diverso dalla massa dilagante di storie compite, seriose e mestamente ottuse che vanno di moda oggi».
Adelle Waldman, «The New York Times»

2016
eBook
pp. 168
€ 9,99
ISBN 9788858424049
Traduzione di

Il libro

Questo libro è un viaggio in sette tappe, fra paesaggi metropolitani e boschi fatati, vie dello shopping e foreste dell’anima, ragazzi di mezza età e mariti bipolari, coppie in ansia perenne e in perenne bisogno di amore e rassicurazione. È un viaggio in compagnia di uno dei grandi maestri della narrativa di oggi lungo i sentieri tortuosi che dividono l’amore dall’odio, la follia dalla sanità, la vita dalla morte. Partite con Donald Antrim, non ve ne pentirete.

Le cose piú semplici diventano disastrose nelle storie di Donald Antrim. Che si tratti di scroccare una sigaretta a una festa, di far compere con la moglie nell’Upper East Side o di portare un bambino allo zoo, tutto diventa complicato se chi deve eseguire questi semplici compiti si rifiuta di collaborare. Anzi, il piú delle volte non si limitano alla scarsa collaborazione: i protagonisti di Antrim mettono in piedi dei piani deliziosamente complicati di sabotaggio, degni di chi sembra nato sotto le stelle zodiacali dell’autodistruzione. La festa durante la quale Jonathan cerca affannosamente una sigaretta è per il lancio di un libro che non ha letto e avrà delle conseguenze sul suo rapporto con Sarah. Un giro di compere nell’Upper East Side fra un marito di mezza età e una moglie assai piú giovane si trasforma in un’inquietante ricerca di conferme reciproche tra una coppia molto disturbata, dipendente dagli psicofarmaci. La gita allo zoo di Patrick con un bambino che parla a monosillabi, figlio della sua compagna, si arena tra i fumi dell’alcol di un bar scalcinato… Eppure, in tutti questi racconti, c’è sempre un istante in cui il disagio si ribalta all’improvviso nella consapevolezza. Insomma: nelle storie di Donald Antrim le cose piú disastrose diventano luminose epifanie, laceranti momenti di conquistata saggezza. La luce smeraldo nell’aria raccoglie i suoi racconti dal 1999 al 2014, apparsi originariamente sul «New Yorker» e presentati qui in ordine di pubblicazione, cosí che il lettore possa apprezzarne l’evoluzione: l’approdo a una voce piú controllata, una scrittura capace sempre piú di far balenare, attraverso piccoli accenni, silenzi o ellissi, il dolore, la sofferenza psichica, il disagio, che graffia e morde appena sotto la superficie del quotidiano.

Altri libri diDonald Antrim