Giulio Einaudi editore

La civiltà dell’Occidente medievale

La civiltà dell’Occidente medievale
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

«Ho centrato questo libro sui secoli fra il X e il XIII - il cuore del Medioevo - che costituiscono in una piú ampia prospettiva un momento decisivo nell'evoluzione dell'Occidente, la scelta di un mondo aperto contro un mondo chiuso (nonostante talune esitazioni della Cristianità del secolo XIII fra i due modelli), l'opzione per la crescita, seppure ancora incosciente e frenata da forti residui di una mentalità autarchica, l'introduzione di strutture ancora fondamentali per il mondo d'oggi».

2013
Piccola Biblioteca Einaudi Ns
pp. XX - 496
€ 26,00
ISBN 9788806217914
Traduzione di

Il libro

«Ho centrato questo libro sui secoli tra il X e il XIII, che costituiscono in una piú ampia prospettiva un momento decisivo nell’evoluzione dell’Occidente», scrive Jacques Le Goff, presentando al lettore italiano questo suggestivo panorama della civiltà medievale. La forza creatrice di quei secoli, infatti, è all’origine di molte delle innovazioni tipiche del mondo in cui viviamo: dalla nascita della città all’affermarsi di un nuovo modo di trasmettere il sapere e di studiare, legato alle università; al tempo stesso, nuove tecniche vengono allora messe in opera e «si fanno strada nuovi atteggiamenti nei confronti del tempo, del denaro, del lavoro, della famiglia». Caratteristica dell’attività storiografica di Le Goff è proprio la capacità di tendere a una visione del passato che ce lo ripresenti al di là degli schemi che irrigidiscono e isolano solo taluni fenomeni. Lo studioso francese pensa che tale impostazione sia particolarmente necessaria per un’epoca e una società che forse piú di ogni altra hanno sentito l’esigenza di una vita totalitaria. In questo modo ci troviamo davanti non solo a una narrazione densa e affascinante, ma a una grande lezione di storia, che ci mostra nelle loro profonde interdipendenze i vari atteggiamenti degli uomini.

Altri libri diJacques Le Goff