Giulio Einaudi editore

La bisbetica domata

Copertina del libro La bisbetica domata di William Shakespeare
La bisbetica domata
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli
1975
Collezione di teatro
pp. 105
€ 9,80
ISBN 9788806415907
Traduzione di

Il libro

Tra le commedie shakespeariane, La bisbetica domata è divenuta particolarmente popolare in Italia, a partire dall’interpretazione che ne diede nel 1894 Ermete Novelli. Apparsa per la prima volta nell’infolio del 1623, narra le vicende di Sly, povero candelaio preso di mira dalle burle di un signore che gli fa credere di essere un ricco gentiluomo rimasto senza senno per quindici anni. Davanti allo straccione Sly viene recitata la commedia: la storia della isterica Caterina domata dalla fame, dal sonno e dai maltrattamenti del marito Petruccio. Lo stile e la costruzione permettono di collocare La bisbetica domata nel primo periodo di attività dello scrittore. Per quanto concerne le fonti, si è notato che una vicenda analoga a quella di Sly già si trovava sia nelle Mille e una notte sia in racconti storici non ignorati nell’Inghilterra elisabettiana.