Giulio Einaudi editore

Il cartello

«Il cartello è il Winslow migliore. Intenso, brutale, profondo. Atmosfera impressionante, trama magistrale. Una botta di metanfetamina pura».
James Ellroy

«Don Winslow è un maestro e questo libro lo dimostra una volta di piú».
Michael Connelly

«Se Il potere del cane era quasi perfetto. Il cartello è semplicemente straordinario».
Lee Child

«Il cartello è un'opera monumentale».
The New York Times

2015
Stile Libero Big
pp. 896
€ 22,00
ISBN 9788806217549
Traduzione di

Il libro

Adán Barrera, capo del cartello della droga piú potente del mondo, è rinchiuso in un carcere di San Diego in isolamento. Art Keller, l’agente della Dea che lo ha arrestato dopo avergli ucciso il fratello e lo zio, vive nascosto in un monastero del New Mexico, dove fa l’apicoltore e cerca di dimenticare una vita di menzogne e false identità. Quando Barrera riesce a farsi trasferire in un carcere messicano e a riprendere le redini del cartello, la guerra della droga riparte con una brutalità senza precedenti. Anche Keller è costretto a tornare in azione immergendosi in un mondo nel quale onesti e corrotti, vittime e assassini, si trovano dall’una e dall’altra parte della frontiera.