Giulio Einaudi editore

Minima moralia

Meditazioni della vita offesa
Minima moralia
Meditazioni della vita offesa
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

«Quella che un tempo chiamavano vita, si è ridotta alla sfera del privato [...] Lo sguardo aperto sulla vita è trapassato nell'ideologia, che nasconde il fatto che non c'è più vita alcuna...».

2014
eBook
pp. LXIV - 376
€ 7,99
ISBN 9788858416242
Traduzione di
Contributi di

Il libro

È passato ormai piú di mezzo secolo dagli anni in cui Adorno scrisse queste Meditazioni della vita offesa, che, ormai sottratte alle indigestioni e forzature ideologiche degli anni settanta, possono essere considerate nella loro prospettiva di ultimo classico tedesco. Attraverso centocinquantatre aforismi, con un’attitudine apparentemente divagante, Adorno ricompone l’intero orizzonte della vita sociale, politica, culturale dell’uomo occidentale, senza rinunciare mai all’idea di un suo possibile riscatto. Come scrive Leonardo Ceppa nell’introduzione, «serietà e gioco, teologia e clownerie, nostalgia borghese e impegno politico sembrano così felicemente mescolarsi in questo libro davvero unico nella storia della filosofia contemporanea».

Altri libri diTheodor W. Adorno
Altri libri diStoria della scienza