Giulio Einaudi editore

Nel crepuscolo delle probabilità

La medicina tra scienza ed etica
Copertina del libro Nel crepuscolo delle probabilità di Paolo Vineis
Nel crepuscolo delle probabilità
La medicina tra scienza ed etica
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Le enormi possibilità oggi offerte dalla manipolazione genetica rendono piú attuale che mai il conflitto tra scienza ed etica: esiste una soluzione ? In questo saggio Paolo Vineis indaga la terza via in cui possono confluire teorie scientifiche e riflessioni morali.

1999
Biblioteca Einaudi
pp. VI - 194
€ 16,53
ISBN 9788806147181

Il libro

Che cosa dobbiamo pensare della clonazione, e in generale della manipolazione genetica (e della relativa brevettabilità) degli organismi viventi? Secondo alcuni, riterremo i timori legati allo sviluppo delle biotecnologie come una forma di atteggiamento antiscientifico o “luddista”. Secondo altri, verremo messi in guardia contro il “confiscamento della nostra umanità da parte delle multinazionali”. Ma c’è anche chi ha sostenuto che ridurre l’individuo a una macchina biologica capace di autoreplicarsi non può non avere serie implicazioni simboliche sui modi in cui interpretiamo noi stessi, le nostre leggi, istituzioni e modi di vivere. Come orientarci in questo conflitto tra una cultura scientistica – che ritiene che tutti i problemi saranno risolti dai nuovi sviluppi della scienza – e una cultura rigidamente ispirata alla “sacralità della vita” o alla “filosofia del sospetto” ? La tesi principale di Nel crepuscolo delle probabilità è che questo conflitto non sia nuovo, e soprattutto che possa essere superato. Come nella discussione sulla natura delle leggi scientifiche gli ultimi decenni hanno visto un proliferare di punti di vista alternativi alla sterile contrapposizione tra realisti e relativisti, cosí esistono diversi modi efficaci per sottrarsi alle paralizzanti dicotomie della teoria etica (ogni problema è un caso a sé? Oppure il ragionamento morale è l’applicazione di “principi” ?) Da un lato, dobbiamo accettare la compresenza di zoe e bios, di vita biologica e di vita biografica, quando trattiamo problemi come la riproduzione assistita o l’aborto. D’altro lato, è evidente dallo studio di esempi concreti che non sono né le riflessioni su singoli casi, né le teorie universali a dominare il campo, ma piuttosto il ricorso a teorie “di medio livello”. A partire da questi paralleli fra teoria della conoscenza ed etica, Vineis sviluppa la sua originale riflessione, arricchita di numerosi esempi e applicazioni pratiche.

Altri libri diPaolo Vineis
Altri libri diMedicina