Giulio Einaudi editore

Una bellissima domanda

Scoprire il disegno profondo della Natura
Una bellissima domanda
Scoprire il disegno profondo della Natura
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Se ha senso considerare il mondo come un'opera d'arte, possiamo domandarci se sia un'opera d'arte ben riuscita. Il mondo fisico, considerato come un'opera d'arte - caratterizzata da simmetria, armonia, equilibrio, proporzione ed economia - , è meraviglioso? Un viaggio che da Platone e Pitagora giunge alla fisica dei giorni nostri.

2016
Saggi
pp. 432
€ 36,00
ISBN 9788806215132
Traduzione di

Il libro

Da sempre l’innovativo lavoro di Frank Wilczek nella fisica quantistica è ispirato dalla sua ricerca di un piú profondo ordine della bellezza nella natura: dall’assunto che l’universo incarni forme bellissime le cui caratteristiche sono la simmetria – armonia, equilibrio, proporzione – e l’economia. Wilczek non è certo l’unico grande scienziato che traccia la sua rotta usando come bussola la bellezza. Come rivela in Una bellissima domanda, questa fu la base delle ricerche scientifiche a partire da Pitagora, il primo a sostenere che «tutto è numero», per arrivare a Galileo, Newton, Maxwell, Einstein e alle acque profonde della fisica del Novecento. Anche se gli antichi non avevano ragione riguardo a ogni cosa, la loro fede appassionata nella musica delle sfere si è rivelata giusta fino al livello quantistico. Esplorando il fitto intreccio tra le nostre idee sulla bellezza e sull’arte e la comprensione scientifica del cosmo, Wilczek ci porta alle frontiere attuali della conoscenza, dove le intuizioni essenziali delle idee quantistiche, persino le piú azzardate, applicano principî che siamo tutti in grado di comprendere. Le equazioni degli atomi e della luce sono quasi letteralmente le stesse equazioni che governano gli strumenti musicali e il suono; le particelle subatomiche, responsabili della maggior parte della nostra massa, sono determinate da semplici geometrie simmetriche. L’universo stesso, suggerisce Wilczek, sembra voler incarnare forme bellissime ed eleganti. Forse questa forza è l’eleganza pura dei numeri, forse il lavoro di un essere superiore, o forse una via di mezzo tra i due. In ogni caso, alla fine non ci allontaneremo mai dall’infinito e dall’infinitesimale, che tutto tiene insieme e collega.

***

In questo libro affascinante ci viene offerta la rara opportunità di entrare nella mente di uno scienziato tra i piú creativi e perspicaci del mondo. La brillante riflessione di Frank Wilczek sulla realtà rivela la mirabile fusione di verità, bellezza e leggi profonde dell’universo.
Brian Greene

Una bellissima domanda è una convincente introduzione ai trionfi e alle sfide della fisica moderna, presentata come una riflessione sul ruolo dell’estetica nella ricerca di una comprensione piú profonda della natura e sui significati piú profondi di questa ricerca per l’umanità. Questo libro, ricco di dettagli sul contesto storico e impregnato della generosa umanità dell’autore, è davvero un bellissimo libro, che sono lieto di raccomandare a chiunque sia interessato a capire dove sta andando la scienza, scritto da qualcuno che, con i suoi molti e duraturi contributi alla scienza, si è meritato la nostra attenzione.
Lee Smolin

In questo libro splendido e di facile comprensione, Frank Wilczek esplora il cosmo come se fosse un’opera d’arte, rivelando la bellezza nascosta a tutti i livelli, dal regno galattico fino al micromondo subatomico che la sua ricerca pionieristica ha spiegato. La sua capacità di vedere ciò che ad altri sfugge ne fa una guida e una fonte d’ispirazione non solo per gli scienziati, ma anche per gli artisti e tutte le persone curiose.
Max Tegmark

Altri libri diFrank Wilczek
Altri libri diFisica e astronomia