Giulio Einaudi editore

Nel mondo grande e terribile

Antologia degli scritti 1914-1935
Copertina del libro Nel mondo grande e terribile di Antonio Gramsci
Nel mondo grande e terribile
Antologia degli scritti 1914-1935
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

I testi piú significativi del percorso storico e politico di Gramsci.

2007
ET Saggi
pp. XCIV - 416
€ 15,00
ISBN 9788806186500
A cura di

Il libro

Questa antologia offre un’idea complessiva del pensiero di Gramsci attraverso una selezione operata dalle edizioni critiche dei testi gramsciani pubblicate da Einaudi: comprende scritti giornalistici, lettere e stralci dei Quaderni del carcere. Si è scelto di seguire il nucleo principale del pensiero gramsciano, che si sviluppa lungo l’intreccio fra storia, politica e filosofia. Ne scaturisce il profilo di un classico del pensiero politico del Novecento, che ha messo a fuoco in modo esemplare i mutamenti del mondo nella prima metà del secolo passato, offrendo una interpretazione originale dei principali eventi storici e delle tendenze che annunciavano il futuro: la Grande Guerra, l’irrompere delle masse operaie e contadine sulla scena mondiale, la Rivoluzione russa, il fascismo, la Grande Depressione, l’«americanismo» e lo stalinismo. Gramsci però non è solo un interprete, ma anche un uomo politico, che interroga la storia mondiale in un’epoca di crisi, guerre e rivoluzioni; che scruta il «mondo grande e terribile» per ricavarne un programma politico per l’Italia, precipitata nella notte del fascismo, e per cambiare il corso del comunismo internazionale. La storia d’Italia e il modo di innestarvi le onde del mutamento provenienti dalla Rivoluzione russa e dall’emergere del «secolo americano» costituiscono perciò il filo conduttore delle pagine scelte per avvicinare nuovi lettori al suo pensiero, stimolarne la curiosità e invogliarli ad approfondire la conoscenza di tutta la sua opera.

Altri libri diAntonio Gramsci
Altri libri diPolitica