Giulio Einaudi editore

La società del disagio

Il mentale e il sociale
La società del disagio
Il mentale e il sociale
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Nelle scienze sociali e psicologiche è considerata ormai un'evidenza la correlazione tra sofferenza psichica individuale e trasformazioni del legame sociale, in via di dissoluzione a causa della mutazione del capitalismo globalizzato, della fine dello stato sociale, del declino della coesione che questo assicurava.

2010
Piccola Biblioteca Einaudi Ns
pp. XXVI - 436
€ 28,00
ISBN 9788806204983
Traduzione di

Il libro

Il nuovo libro di Ehrenberg evidenzia la parzialità di tale paradigma. Adottando i metodi di un’antropologia comparativa, l’autore esamina i due piú importanti modelli di interpretazione della sofferenza mentale, quello americano e quello francese, focalizzandosi sugli usi della ricerca sociale e della psicoanalisi nei due paesi. Ne risultano due grammatiche di rappresentazione ed esperienza del disagio diverse, derivanti da come le rispettive scene sociali e forme nazionali concepiscono la questione dell’identità, dell’autonomia e responsabilità individuale, i suoi fallimenti e catastrofi. Se negli Stati Uniti tutto resta confinato alla sfera dell’esperienza individuale, in Francia ed Europa ciò si traduce nel tema piú generale di un disagio nella società. Ne derivano differenti interpretazioni di concetti come self, personalità, soggetto, patologia narcisistica; modi opposti di correlarli, rispettivamente, alla crisi del liberalismo e dello stato sociale; diverse forme di presa in carico della sofferenza.

Altri libri diAlain Ehrenberg