Giulio Einaudi editore

Problemi umani in comunità di massa

Una psicologia tra clinica e politica
Copertina del libro Problemi umani in comunità di massa di Piero Amerio
Problemi umani in comunità di massa
Una psicologia tra clinica e politica
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

La psicologia dell'uomo inteso come soggetto autonomo in una società di massa.

2004
Biblioteca Einaudi
pp. XII - 426
€ 28,00
ISBN 9788806169923

Il libro

L’espressione «comunità di massa» evidenzia una contraddizione prodotta nella condizione umana e nella vita sociale contemporanee da due istanze che vi si intessono problematicamente. La prima ricerca il senso di una relazione sociale piú profonda, tale da avere valore in sé, al di là del semplice interesse egoistico e personale. La seconda riflette invece la chiusura in una dimensione privata che non corrisponde a vera privacy essendo investita da modi comportamentali uniformizzati e da rappresentazioni di sé e delle cose prefabbricate e appunto massificate. Problemi umani in comunità di massa affronta, nella prospettiva tipica della psicologia sociale, e nell’ambito di un’approfondita indagine psicologica, filosofica, sociologica ed etica, alcuni dei problemi e concetti fondamentali della realtà, in particolare del nostro tempo, quali l’identità personale, la diversificazione dell’altro, la violenza, la giustizia, la solidarietà e la sicurezza, di cui coglie le vastissime implicazioni storico-antropologiche nonché il ruolo fondamentale da essi ricoperto nello sviluppo individuale. Ne risulta una ricerca di notevole originalità, sostenuta da uno stile semplice e trasparente, che attraversando e discutendo le principali acquisizioni e posizioni scientifico-culturali relative all’universo della coscienza, nonché alla natura spesso politica dei suoi dilemmi, evidenzia gli scenari scomodi, drammatici e perfino scandalosi nei quali essa è chiamata ad agire.

Altri libri diPsicologia