Giulio Einaudi editore

Il seminario. Libro XVIII

Di un discorso che non sarebbe del sembiante 1971
Il seminario. Libro XVIII
Di un discorso che non sarebbe del sembiante 1971
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

È mai possibile sviluppare un discorso che non sarebbe del sembiante? Il problema è molto piú concreto di quanto non sembri, poiché concerne il rapporto, o meglio i rapporti, anche quelli sessuali e amorosi, che possono intessere tra di loro l'uomo e la donna.

2010
Piccola Biblioteca Einaudi Ns
pp. VI - 190
€ 22,00
ISBN 9788806202422

Il libro

Il Seminario Di un discorso che non sarebbe del sembiante segue il Seminario dal titolo Il rovescio della psicoanalisi dove Lacan aveva delineato le modalità con cui si sviluppa il legame sociale presentandolo nella forma di quattro discorsi. La posizione dominante di ogni discorso è occupata da un sembiante. Ma è mai possibile sviluppare un discorso che non sarebbe del sembiante? Il problema è molto piú concreto di quanto non sembri, poiché concerne il rapporto, o meglio i rapporti, anche quelli sessuali e amorosi, che possono intessere tra di loro l’uomo e la donna. È questo, infatti, il tema intorno a cui ruota il Seminario, e Lacan tenta qui di delinearne la logica. Per farlo dovrà smontare i miti freudiani per cogliere con la logica, la matematica, la topologia e la scrittura quel reale che costituisce la loro ossatura. Alla fine del Seminario si potrà forse comprendere meglio l’aforisma lacaniano «non c’è rapporto sessuale».

Altri libri diPsicoanalisi