Giulio Einaudi editore

Molestie morali

La violenza perversa nella famiglia e nel lavoro
Molestie morali
La violenza perversa nella famiglia e nel lavoro
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

È possibile distruggere qualcuno anche soltanto con le parole, gli sguardi, i sottintesi?

2015
ET Saggi
pp. 280
€ 13,00
ISBN 9788806226305
Traduzione di

Il libro

Può essere il coniuge che ci denigra in pubblico o si serve dei figli per ricattarci; può essere il capufficio che ci affida incarichi avvilenti e non ci fornisce dati che pure ci servirebbero; può essere il collega che ci manipola: in ogni caso stiamo subendo una molestia morale. Una violenza che non si manifesta sul piano fisico ma si esercita attraverso sottintesi, allusioni, sgarbi che si ripetono fino a diventare ossessivi, lasciando segni nel cuore e nella psiche. In questo libro, nutrito di molte testimonianze, Marie-France Hirigoyen descrive le molestie nell’ambito familiare e quelle sul posto di lavoro (il mobbing), analizza la personalità di aggressore e aggredito, fa il punto sulle possibili soluzioni legali e mediche, ipotizza nuove vie d’uscita. Il quadro che ne risulta è tanto dettagliato e allarmante quanto dipinto con passione: la passione di un’esperta che non esita a schierarsi con le vittime di quello che può essere considerato un vero e proprio assassinio psichico.

In appendice tre saggi scritti da Lella Menzio, fondatrice di Telefono Rosa; Harald Ege, il maggior esperto in Italia di mobbing; Pier Giuseppe Monateri, Marco Bona e Umberto Oliva, avvocati che si occupano principalmente di danno alla persona.