Giulio Einaudi editore

Il quinto rischio

Il quinto rischio
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Che cosa succede quando lo Stato è nelle mani di una classe politica che non possiede le competenze per governarlo?

Uno dei piú grandi giornalisti americani ci svela l'importanza del senso dello Stato.

2019
Passaggi Einaudi
pp. 192
€ 17,00
ISBN 9788806241650
Traduzione di

Il libro

Dopo le elezioni del 2016, i dipendenti del dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti – luogo chiave per l’economia e la sicurezza – sono andati al lavoro incerti su cosa aspettarsi dalla nuova leadership. Hanno atteso a lungo, ma nessuno si è presentato. Quando le amministrazioni precedenti avevano già decretato le top ten people a capo del dipartimento sistemando gran parte dei dipendenti negli uffici, Trump ne aveva nominate tre, mostrando disinteresse e disinformazione. Nella lista stilata da John MacWilliams (il primo chief risk officer del dipartimento) sui principali rischi nazionali per gli Stati Uniti, il piú pericoloso si è rivelato il «quinto rischio»: quello che corre una società impreparata, che minimizza i problemi e risponde con soluzioni precarie alle questioni di lungo termine. Questo saggio mozzafiato non è soltanto il ritratto allarmante del presidente Trump e del suo improbabile entourage. È anche un richiamo generale alle necessità di competenza e senso dello Stato nell’ambito della pubblica amministrazione.