Giulio Einaudi editore

Il figlio di Pulcinella

Copertina del libro Il figlio di Pulcinella di Eduardo De Filippo
Il figlio di Pulcinella
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli
1979
Collezione di teatro
pp. 121
€ 8,26
ISBN 9788806138622

Il libro

Commedia scritta nel 1958 e rappresentata per la prima volta, in due tempi con diciotto quadri, il 20 ottobre 1962 dalla compagnia “Il teatro di Eduardo” al Quirino di Roma, “Il figlio di Pulcinella” mette in scena la contrapposizione tra generazioni e classi sociali: ai baroni De Pecorellis si contrappone infatti la figlia Mimmina, all’affarista Nicola Sapore il pittore Renato Fuso, e a Pulcinella, John, il figlio segreto che arriva dall’America. Ed è proprio quest’ultimo che alla fine del terzo atto rappresenta, strappandosi la maschera, il desiderio di cambiare, di ribellarsi a una vita di degradazione e di falsità: “Nun voglio campà de mbroglie e truffe, voglio guardà e voglio essere guardato dint’all uocchie e voglio dìcere: ‘Chest’è la tuio e chest’è lu mio’. Lu munno m’aspetta papà… m’aspetta, cu’ la faccia pulita e sincera. Addio, papà”.

Altri libri diTeatro