Giulio Einaudi editore

I cani del gas

Copertina del libro I cani del gas di Marco Paolini
I cani del gas
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

This land is my land - o è una portaerei?

2002
Stile Libero
pp. 179
€ 8,50
ISBN 9788806162009

Il libro

Da taccuini e appunti di molti anni, e della stagione dello spettacolo, nasce il racconto del Bestiario italiano. Trattandosi di un bestiario, era giusto prendere in prestito, come chiave della narrazione, «lo sguardo rubato ai cani del gas»; adottare insomma il punto di vista obliquo e un po’ sornione dei cani nelle stazioni di rifornimento del gas, promossi dall’autore a veri custodi delle nostre anime, in questo «tempo incerto» di un paese (e di un mondo) in rapida mutazione, che si vuole sottomesso al mito della velocità e soprattutto del virtuale. Si tratta invece, sostiene Paolini, non certo di star fermi, tutt’altro: ma di scoprire o riscoprire il potenziale fantastico che c’è nelle cose e nelle lingue, e negli incontri, che formano tuttora la nostra esperienza, molteplice certo e sempre piú frammentaria, «per immaginare anche nel reale, non solo nel virtuale».

Poesie di Ignazio Buttitta, Ernesto Calzavara, Dino Campana, Giorgio Caproni, Carolus Luigi Cergoly, Edoardo Firpo, Salvatore Di Giacomo, Claudio Grisancich, Mario Luzi, Biagio Marin, Alda Merini, Pier Paolo Pasolini, Umberto Saba, Toti Scialoja, Federico Tavan, Fernando Russo, Andrea Zanzotto.

Altri libri diMarco Paolini
Altri libri diTeatro