Giulio Einaudi editore

Della produzione poetica nietzscheana - dalla quale trasse ispirazione la lirica d'avanguardia tedesca del primo Novecento - il presente volume propone tutte le composizioni sparse nelle opere filosofiche, gli Idilli di Messina nonché i Ditirambi di Dioniso.

2008
Collezione di poesia
pp. XXIV - 282
€ 15,50
ISBN 9788806194345
Traduzione di

Il libro

Nietzsche fu a lungo incerto fra la vocazione di filosofo e quella di poeta. E anche quando la prima ebbe il sopravvento, il suo rapporto con la lirica non si interruppe, come dimostra la presenza organica di poesie nella Gaia scienza, in Umano troppo umano e soprattutto in Così parlò Zarathustra, dove non è quasi più possibile distinguere le giunture tra prosa e verso, e quest’ultimo serve da contraltare alla forte oralità della prosa. Della produzione poetica nietzscheana – dalla quale trasse ispirazione la lirica d’avanguardia tedesca del primo Novecento – il presente volume propone tutte le composizioni sparse nelle opere filosofiche, gli Idilli di Messina (l’unica raccolta autonoma edita in vita dal filosofo) nonché i Ditirambi di Dioniso che Nietzsche preparò per la pubblicazione tra la fine del 1888 e l’inizio del 1889, alla vigilia della pazzia.

Er schoss ein leeres Wort zum Zeitvertreib
In’s Blaue – und doch fiel darob ein Weib.

Lui sparò a caso una parola, vuota,
solo per spasso – e v’inciampò una donna.

Altri libri diFriedrich Nietzsche
Altri libri diPoesia