Giulio Einaudi editore

Oblomov

Copertina del libro Oblomov di Ivan Goncarov
Oblomov
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

«Uno dei capolavori piú insinuanti della letteratura russa dell'Ottocento».
Giorgio Manganelli

2017
ET Classici
pp. VII - 512
€ 13,50
ISBN 9788806234874
Traduzione di
Introduzione a cura di
Contributi di

Il libro

Un provinciale idealista vive a Pietroburgo della rendita di una tenuta dimenticata, nella piú assoluta inerzia fisica e psichica. In una camera coperta di ragnatele e di libri ingialliti giace nella sua «normale posizione» su un emblematico divano, dormendo e sognando, stanco e insensibile ai rumori della vita. Specchio di un fatalismo storico, Oblomov è stato considerato dalla critica l’eroe immortale della pigrizia, prodotto di una generazione viziata e apatica, inerte e priva di volontà, che non ha saputo dedicarsi a quelle riforme di cui necessitava la società russa. Con ironia pungente e forza narrativa, Gončarov crea intorno al protagonista un’atmosfera ossessiva e a tratti morbosa che denuncia non solo l’arretratezza civile di una nazione ma soprattutto i conflitti interiori di ogni coscienza umana.