Giulio Einaudi editore

Guignol’s band I-II. Casse-pipe

Copertina del libro Guignol’s band I-II. Casse-pipe di Louis-Ferdinand Céline
Guignol’s band I-II. Casse-pipe
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Casse-pipe è la continuazione di Mort à crédit, iniziata probabilmente all'inizio del 1937, quando Céline aveva in mente una trilogia dedicata alla giovinezza di Ferdinand, che doveva comprendere Mort à crédit, Casse-pipe, e Guignol's band.

1996
Biblioteca della Pléiade
pp. LVIII - 896
€ 56,81
ISBN 9788844600297
A cura di

Il libro

Guignol’s band va preso come un incanto ossessivo, un invasamento in cui si fa i conti coi propri demoni, i propri fantasmi, il proprio destino. Ma il fatto è che tutto questo ha anche il senso d’una cura, o meglio di un esorcismo per snidare i demoni e farli partire via nell’aria aperta. Il libro comincia con il bombardamento di Orléans del giugno del 1940, seguito dalla filastrocca per dire che gli uomini non desiderano altro che scannarsi: è il malefizio universale, e l’autore in quanto “esorcista” lo canta con tre brani in una lingua inventata e occulta. […] Anche il lettore deve affrontare le pesanti ossessioni, degli stati di fissazione, lo straripare dell’invasamento, come se partecipasse a una scena isterica. È questa l’insolita teatralità del libro, che produce un effetto molto diverso dai normali testi narrativi: non piú il riposante ascolto di fatti lontani, ma un vero acting out in cui le parole “vanno dritte al sistema nervoso”, come voleva l’autore.

Gianni Celati

Altri libri diNarrativa classica