Giulio Einaudi editore

Otto superbi romanzi brevi, l'opera estrema dell'ultimo grande talento della letteratura americana. Un libro che ci mette davanti agli occhi il corpo martoriato, eppure incredibilmente normale, della nostra società.

2020
ET Scrittori
pp. 472
€ 13,50
ISBN 9788806244606
Traduzione di

Il libro

Personaggi descritti nelle loro angosce e allucinazioni, scavati fino a zone inesplorate della psiche e della carne, senza mai la benché minima concessione a psicologismi o verismo di maniera. Dal giovane di successo consapevole di essere un impostore, condannato a smascherarsi o ad annientarsi, al pluriomicida che di fronte alla cecità degli altri si scatenerà in un college: Oblio è l’ennesima conferma dello sguardo originalissimo di Wallace sull’incompatibilità esistenziale e sulla fragilità dei sentimenti. Appartato, schivo, refrattario a esibirsi, Wallace ha rappresentato l’incarnazione di uno scrittore «totale», per il quale la letteratura è l’unico vero fine dell’esistenza.

«Un itinerario di ricerca personale segnata dal dolore e alleviata appena dal sorriso».
«la Repubblica»

Altri libri diDavid Foster Wallace