Giulio Einaudi editore

Klara e il Sole

Un'indimenticabile elegia sul valore dell'amore e del sacrificio.

«Che cosa, in ultimo, ci rende umani? Ishiguro non lo dice mai forte, però leggendo Klara e il Sole lo si intuisce un po' ovunque: amare ed essere amati».
Laura Pezzino, «La Stampa»

2022
Super ET
pp. 280
€ 12,50
ISBN 9788806253561
Traduzione di

Il libro

Seduta in vetrina sotto i raggi gentili del Sole, Klara osserva trepidante il fuori e le meraviglie che contiene: i passanti tutti diversi, Mendicante e il suo cane, i bambini che la guardano dal vetro, con le loro allegrie e le loro tristezze. Ogni cosa la affascina, tutto la sorprende. Ma in realtà Klara è un robot umanoide di generazione B2 ad alimentazione solare, un modello piuttosto sofi sticato di Amico Artifi ciale, in attesa del piccolo umano che la sceglierà e la porterà a casa. A sceglierla è la quattordicenne Josie. E fin dalla sua prima visita al negozio Klara sente di appartenerle, per sempre. Josie è una ragazzina vivace e sensibile, ma afflitta da un male oscuro che minaccia di compromettere le sue prospettive future. E quando la malattia di Josie colpisce piú duramente, Klara sa che cosa fare: deve trovare colui da cui ogni nutrimento discende e intercedere per la sua protetta, anche a costo di qualche sacrificio; deve impegnarcisi anima e corpo, come se anima e corpo avesse.

Approfondimento

Kazuo Ishiguro «Klara e il Sole»

Il nuovo romanzo dopo il Premio Nobel
leggi
Altri libri diKazuo Ishiguro