Giulio Einaudi editore

Il grande orologio

Copertina del libro Il grande orologio di Kenneth Fearing
Il grande orologio
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

L'occhio vedeva soltanto innocenza, per l'istinto era sesso puro e il cervello sapeva di avere trovato l'inferno: da quel momento il grande orologio del tempo si sarebbe trasformato in un enorme ingranaggio pronto a stritolarlo.
The Big Clock possiede una credibilità sinistra, impassibile, e una fantasia tersa che sconfina nell'assurdo. Inoltre è un thriller con un intreccio unico.

«Time»
Se amate le storie gialle con allusioni esperte seminate tra le righe, vi raccomandiamo senza riserve questo libro.

«New York Times»

2001
Stile Libero
pp. 202
€ 8,26
ISBN 9788806159269
Traduzione di

Il libro

George Stroud ha una relazione con Pauline, la bellissima fidanzata del suo capo, Earl Janoth, titolare di una grande casa editrice di riviste a larga diffusione. Durante una lite, Janoth uccide Pauline. Terrorizzato, cerca allora di far ricadere la responsabilità su un uomo che ha visto vicino all’abitazione della donna, poco prima che maturasse il delitto. Janoth ordina a Stroud, il suo uomo di fiducia, di sguinzagliare tutti i dipendenti della casa editrice alla ricerca di quella persona. Ma l’uomo che si trovava nei pressi della casa di Pauline è proprio Stroud…
Con Il grande orologio, Kenneth Fearing ha scritto uno dei grandi classici del romanzo noir, un libro vicino alla perfezione: l’intreccio è complesso, i personaggi ben delineati, la scrittura compatta, i dialoghi taglienti, la lettura impossibile da abbandonare prima della fine.