Giulio Einaudi editore

Se non ora quando

Copertina del libro Se non ora quando di Primo Levi
Se non ora quando
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Nella neve e nel fango avevano trovato una libertà nuova, sconosciuta ai loro padri.

1982
Supercoralli
pp. 265
€ 13,43
ISBN 9788806540159

Il libro

Con questo romanzo-epopea, Primo Levi ci dà un quadro nuovo dell’ebraismo dell’Europa orientale, presentato non piu nella realtà delle piccole città-ghetto galiziane o russe, ma in quella epica, in parte ancora ignota, delle brigate partigiane durante la seconda guerra mondiale e delle loro lotte, spesso d’avanguardia, spesso su due fronti, per la conquista di una patria, di una dignità e identità sino allora negate. Nelle avventure di una di queste bande si combinano fra loro i lineamenti di quanti, russi, polacchi e al tempo stesso ebrei, ebbero nella guerra partigiana la drammatica occasione di ricostruire se stessi, di riscattarsi, di affermarsi. «Nella neve e nel fango avevano trovato una libertà nuova, sconosciuta ai loro padri e ai loro nonni, un contatto con uomini amici e nemici, con la natura e con l’azione»; se non ora, quando avrebbero potuto agire da protagonisti? Nelle paludi impenetrabili e nei deserti di neve della pianura russa si spostano personaggi competitivi ma stretti fra loro da vincoli fraterni, da affetti e da passioni, civili e selvaggi, mossi da bibliche certezze e insieme autoironici, disperati di Dio. Il loro itinerario parte dalle foreste della Russia Bianca e, attraverso incontri, separazioni, battaglie, si snoda in un intrico di avventure attraverso la Polonia e la Germania, fino alle vie della vecchia Milano, in una terra finalmente ospitale. Venato di comicità sottile, mai incline a compiaciute descrizioni pur nell’affrontare talvolta situazioni cruente, Se non ora quando? è il primo romanzo a pieno titolo di Levi.

Altri libri diPrimo Levi
vedi tutti