Giulio Einaudi editore

L’alba di un mondo nuovo

Copertina del libro L’alba di un mondo nuovo di Alberto Asor Rosa
L’alba di un mondo nuovo
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Una vicenda che è allo stesso tempo una testimonianza, un romanzo, un'ipotesi di autobiografia, l'attraversamento intimo di una stagione italiana che non deve essere dimenticata.

2018
ET Scrittori
pp. 336
€ 14,00
ISBN 9788806239565

Il libro

Con questo suo primo libro di narrativa, Alberto Asor Rosa rimette in gioco la sua scrittura immergendola nei grovigli della memoria. Ci troviamo a leggere cosí la storia di un bambino che inizia ad andare a scuola verso la fine degli anni Trenta ed è ormai un ragazzino quando il libro finisce, nel maggio del ’45. E leggiamo la storia dell’Italia che in quel giro di anni vive avvenimenti politici decisivi: l’entrata in guerra, i primi bombardamenti, i militari sbandati dopo l’8 settembre del ’43, le Fosse Ardeatine. E poi le avvisaglie di un mutamento antropologico che sarà rapidissimo nel dopoguerra; le ultime istantanee di un’Italia di campagna fatta di lampade a petrolio e spostamenti a dorso d’asino. Ma sotto il racconto, cosí apparentemente razionalizzato, si sente il ribollire dei frammenti di vita inappagati dalla trascrizione, si sentono le infinite possibilità scartate. Ed è questo che fa del libro, al di là del valore etico di testimonianza, un avvincente viaggio nella memoria.