Giulio Einaudi editore

Una rivoluzione della mente

L'Illuminismo radicale e le origini intellettuali della democrazia moderna
Una rivoluzione della mente
L'Illuminismo radicale e le origini intellettuali della democrazia moderna
estratto
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Nato come movimento di idee clandestino, l'Illuminismo radicale è maturato in opposizione alla corrente principale moderata dell'Illuminismo, dominante in Europa e in America nel XVIII secolo.

2011
Piccola Biblioteca Einaudi Ns
pp. XV - 249
€ 20,00
ISBN 9788806206505

Il libro

Democrazia, libertà di pensiero e di espressione, tolleranza religiosa, libertà individuale, autodeterminazione dei popoli, eguaglianza sessuale e razziale: questi valori sono saldamente entrati nel pensiero dominante da quando sono stati racchiusi nella Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo nel 1948. Se questi ideali oggi non sembrano piú radicali, la loro origine lo fu realmente, molto piú di quanto tanti storici abbiano voluto riconoscere. In questo libro Jonathan Israel, uno dei maggiori storici dell’argomento, rintraccia le radici filosofiche di queste idee nella corrente che egli chiama Illuminismo radicale. Nato come movimento di idee clandestino, l’Illuminismo radicale è maturato in opposizione alla corrente principale moderata dell’Illuminismo, dominante in Europa e in America nel XVIII secolo. Quando, durante le rivoluzioni degli anni Settanta, Ottanta e Novanta, l’Illuminismo radicale uscí allo scoperto, provocò una lunga e accanita serie di reazioni da parte della monarchia, dell’aristocrazia, dell’impero e delle gerarchie sociali ed ecclesiastiche e a difesa della censura, dell’autorità della Chiesa, della disuguaglianza sociale, della discriminazione razziale e religiosa. Il racconto di questa storia affascinante rivela la sorprendente origine dei nostri valori piú fondamentali, e le motivazioni profonde della disapprovazione di cui sono oggetto anche oggi.

Altri libri diJonathan Israel