Giulio Einaudi editore

Lettera sulla felicità

Lettera sulla felicità
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

«Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità... Cerchiamo di conoscere allora le cose che fanno la felicità, perché quando essa c'è tutto abbiamo».

2014
Super ET
pp. 88
€ 9,00
ISBN 9788806222185

Il libro

«Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità… Cerchiamo di conoscere allora le cose che fanno la felicità, perché quando essa c’è tutto abbiamo». Si apre cosí la Lettera a Meneceo, di certo la piú famosa di Epicuro, dove, in poche pagine, il filosofo di Samo invita i suoi seguaci e tutti noi a imparare l’arte di godere dei veri piaceri, allontanandosi dal mare in tempesta delle false ansie, dei timori e soprattutto dei desideri ingannevoli che procurano insoddisfazione e dolore. Solo in questo modo l’uomo, libero da affanni violenti ed effimeri, è in grado di afferrare l’essenza della felicità.

Questa edizione viene presentata con testo a fronte nella fortunata traduzione di Angelo Pellegrino. Completano il volume le Massime capitali, il Gnomologium Vaticanum Epicureum e la Vita di Epicuro redatta da Diogene Laerzio.

Altri libri diFilosofia antica