Giulio Einaudi editore

Primo Levi. La scelta della chiarezza

Copertina del libro Primo Levi. La scelta della chiarezza di Françoise Carasso
Primo Levi. La scelta della chiarezza
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Un'introduzione esemplare e originale alla vita e all'opera di uno dei massimi scrittori del Novecento.

2009
Piccola Biblioteca Einaudi. Mappe
pp. VIII - 206
€ 18,00
ISBN 9788806196134
Traduzione di

Il libro

La produzione letteraria di Primo Levi non si è limitata alla testimonianza, sia pur d’eccezione. L’autore di Se questo è un uomo ha dato prova di un’ampia vocazione narrativa attraverso testi autobiografici, novelle, racconti di fantascienza e filosofici, romanzi e poesie. Questo libro, che prende in considerazione l’intera produzione leviana, illumina i tratti piú caratteristici alla base dell’umanesimo dell’autore. Scrittore e chimico, Primo Levi rifiuta ogni cesura artificiale tra cultura scientifica e cultura letteraria. Dare forma all’informe, sostituire l’ordine al caos, la chiarezza all’oscurità, sono doveri che lo scrittore condivide con lo scienziato. L’uomo che visse «l’eclissi della parola», il testimone che sentí l’obbligo di trasmettere la propria tragica esperienza, il chimico che optò per una scrittura precisa e compatta, seppe imporsi la regola della trasparenza del linguaggio e fece della «scelta della chiarezza» un’esigenza al tempo stesso estetica, etica e politica. Messa a confronto con altri percorsi intellettuali – Lévinas, Jaspers e soprattutto Hannah Arendt -, la produzione di Primo Levi si propone come modello di esperienza del pensiero, attraverso la pratica esigente e rischiosa del dialogo con se stessi. Scritto in uno stile sobrio e sempre attento a evitare inutili sovrapposizioni critiche, il libro di Françoise Carasso costituisce un’introduzione esemplare e originale alla vita e all’opera di uno dei massimi scrittori del Novecento.