Giulio Einaudi editore

La fine del mondo

Contributo all'analisi delle apocalissi culturali
Copertina del libro La fine del mondo di Ernesto De Martino
La fine del mondo
Contributo all'analisi delle apocalissi culturali
indice
Mondadori Store Amazon IBS La Feltrinelli

Una summa del vario e articolato pensiero di De Martino sulla filosofia della storia, sulle espressioni culturali della vita religiosa, sul ruolo e la funzione della discipline psichiatriche ed etno-antropologiche.

2002
Biblioteca Einaudi
pp. XXXIII - 760
€ 38,00
ISBN 9788806143565
A cura di
Introduzione a cura di

Il libro

La fine del mondo raccoglie le note di una ricerca sulle apocalissi, che Ernesto De Martino condusse per vari anni e che fu prematuramente interrotta dalla morte. In queste note, che rappresentano una grande summa delle espressioni più alte del suo pensiero, il tema della fine del mondo viene sottoposto a un’interrogazione antropologica a vastissimo raggio, che sonda i territori della psicopatologia, dell’etnologia, della storia delle religioni, della filosofia e della letteratura moderna e contemporanea, per aprirsi a questioni radicali sul senso dell’uomo e della cultura.
La presente ristampa (con una nuova Introduzione di Clara Gallini e Marcello Massenzio) dell’edizione del 1977 rimette in circolazione un testo più che mai desiderato e atteso in un momento come quello attuale, così marcato dalla percezione della necessità di costruire strumenti culturali adeguati a ritrovare le tracce di quella «via difficile dell’umanesimo moderno», sostanziata di valori civili, che Ernesto De Martino andava prospettando come argine agli incombenti rischi dell’apocalisse.

Altri libri diAntropologia