Giulio Einaudi editore

Diego De Silva

Diego De Silva
© Grazia Ippolito

Diego De Silva è nato a Napoli nel 1964. Presso Einaudi ha pubblicato Certi bambini (2001, premio selezione Campiello, da cui è stato tratto il film omonimo diretto dai fratelli Frazzi), La donna di scorta (2001), Voglio guardare (2002, 2008 e 2017), Da un'altra carne (2004 e 2009), Non avevo capito niente (2007 e 2010, Premio Napoli, finalista al premio Strega), Mia suocera beve (2010 e 2012), Sono contrario alle emozioni (2011 e 2013), Mancarsi (2013), la trilogia Arrangiati, Malinconico (2013), che riunisce in un unico volume Non avevo capito niente, Sono contrario alle emozioni, Mia suocera beve), Terapia di coppia per amanti (2015 e 2017, da cui è stato tratto il film omonimo per la regia di A. M. Federici), Divorziare con stile (2017 e 2019), Superficie (2018) e I valori che contano (avrei preferito non scoprirli) nel 2019 . Suoi racconti sono apparsi nelle antologie Disertori, Crimini, Crimini italiani, Questo terribile intricato mondo, Scena padre , Giochi criminali e Figuracce. I suoi libri sono tradotti in molte lingue.

appuntamenti

Titoli in listino
vedi tutti

Approfondimento

Diego De Silva «Certi bambini»

«Mai chiedere l’età a un romanzo»
leggi

Approfondimento

Diego De Silva «Superficie»

Un libro che gioca con la nostra stupidità e con la nostra intelligenza, fatto di frasi fulminee il cui accostamento produce cortocircuiti spiazzanti
leggi