Copertina

Raymond Queneau


Zazie nel metro


2005
ET Scrittori
pp. 192
€ 10,50
ISBN 9788806173401

Contributi di Roland Barthes
Contributi di Louis Malle
Contributi di Giacomo Magrini
Traduzione di Franco Fortini

«Zazie nel metró è veramente un'opera fondamentale: è nella sua intima natura far incontrare e al tempo stesso respingere la serietà e la comicità».

Roland Barthes

Il libro

Zazie, una ragazzina ribelle e insolente, arriva nella Parigi degli anni '50 dalla provincia. Il suo sogno è vedere il metró; ma se uno sciopero glielo impedisce, nessuno può trattenerla dal salire su quella giostra vorticosa che per lei diviene Parigi. Fugge disinvolta dall'olezzo dello zio, ballerino travestito, per incontrare, grazie alla sua vitalità straripante, una galleria eterogenea di personaggi: un conducente di taxi, diabolici flic, la dolce Marceline, una vedova consolabile, un calzolaio malinconico e un querulo pappagallo.
Il romanzo piú famoso di Raymond Queneau è una brillante favola moderna e insieme un romanzo di formazione contratto, tarlato dalla prismatica invenzione verbale dell'autore e dal turpiloquio irriverente della protagonista. Il brillante inventario di tecniche narrative garantisce il divertimento del lettore, in contrappunto con filosofiche malinconie. Non è un caso che un autore della Nouvelle Vague come Louis Malle, qui intervistato, ne abbia ricavato un incalzante film.

Commenti

Non ci sono ancora commenti per questo titolo. Se vuoi, inserisci tu il primo.

scrivi il tuo commento

Altri libri di Narrativa francese


 
Condividi

SEGNALA A UN AMICO
PARLA DEL LIBRO NEL TUO BLOG