Copertina

Clément Chéroux


L'errore fotografico

Una breve storia


2009
Piccola Biblioteca Einaudi Ns
pp. XIV - 146
€ 22,00
ISBN 9788806200725

Indice
Chiudi

Indice
Elenco delle illustrazioni. - La fotografia per difetto. Introduzione. - I. Dell'errato come tara. Prolegomeni. - II. La fotografia messa a nudo dai suoi errori, anche. - III. La serendipity in fotografia. - IV. La fotografia dei fluidi, ovvero: il lapsus del rivelatore. - La mimesis maltrattata. Conclusione. - Bibliografia. - Ringraziamenti



Traduzione di Rinaldo Censi

Un piccolo trattato di «erratologia» fotografica, per esteti, storici dell'immagine e curiosi.

Il libro

Se il termine Fautographie - errore fotografico - sembra risalire a Man Ray, la pratica, nelle sue molteplici forme, è antica quanto la fotografia stessa. Cancellature e fallimenti, sorprese belle o brutte, détournements, lapsus e pasticci hanno delimitato la sua storia, fecondato le avanguardie, ispirato le teorie piú importanti e le esperienze piú fantasiose, suscitato dibattiti estetici spinosi quanto appassionanti. Secondo Gaston Bachelard «è in forma di ostacoli che bisogna porre il problema della conoscenza scientifica». È questo il modello epistemologico su cui si basa il presente saggio, che scommette sull'errore fotografico come strumento cognitivo: è nelle sue ombre, nei suoi scatti errati, nei suoi accidenti e nei suoi lapsus che la fotografia si svela e meglio lascia analizzare la sua natura.
L'errore fotografico non si avvicina quindi alle fotografie errate con lo spirito con cui Rimbaud si avvicinava ai «dipinti idioti», e neppure difende o esalta ciò che dagli altri è vilipeso, per gusto stravagante o semplice civetteria. Non cede neppure alla tradizione letteraria dell'apologia paradossale, facendone l'elogio. Al contrario, questo piccolo trattato di «erratologia» fotografica, per esteti, storici dell'immagine e curiosi, cerca prima di tutto di circoscrivere i lapsus di quel medium e di comprendere ciò che rivelano, tenendosi a distanza dal semplice museo degli orrori, dalle collezioni che allineano esemplari anomali, sempre a rischio di sconfinare nella teratologia.
Unendo a serietà, precisione e leggerezza un'erudizione che attinge alla storia delle immagini come alla tecnica dei manuali d'amatore o alle teorie della modernità, Clément Chéroux propone una visita guidata coerente, divertente e riccamente illustrata di questa piccola ma inesauribile galleria degli errori.

Commenti

reds 23/03/2011 08:50

aspetta 5.. lo compro, lo leggo... e Vi dico.


Ci sono 1 commenti per questo libro 1
scrivi il tuo commento

Altri libri di Arti figurative


 
Condividi

SEGNALA A UN AMICO
PARLA DEL LIBRO NEL TUO BLOG