Giulio Einaudi editore

Maurizio de Giovanni «Vuoto»

Il ritorno dei Bastardi di Pizzofalcone.

Maurizio de Giovanni

Dopo il successo della serie tv in onda su Rai 1, arrivata alla seconda stagione, torna uno degli appuntamenti più attesi dai lettori, quello con i Bastardi di Maurizio de Giovanni.

Gli investigatori di Pizzofalcone sono diventati una squadra di prim'ordine. Hanno armonizzato le loro capacità pur portandosi dentro demoni e problemi personali. In Vuoto, però, devono fare i conti con un nuovo arrivo: Pisanelli, detto il Presidente, salvato da Marco Aragona, è in ospedale, e dal Piemonte arriva Elsa Martini, la più giovane Vicecommissaria del paese. Anche lei ha un lato oscuro ed è stata allontanata dal suo ambiente. È bella, capace, e rischia di turbare il fragile equilibrio di Pizzofalcone: «Cercavo un personaggio diametralmente opposto a Pisanelli, non per sostituirlo ma per rendere un altro aspetto dei Bastardi: in realtà lei è la più Bastarda di tutti, ha un passato drammatico e a Napoli riempe il suo vuoto tanto da decidere di rimanerci con la figlia» (Maurizio de Giovanni intervistato da Generoso Picone, «Il Mattino»)

Iniziare un romanzo nero, di quelli che vanno a cercare le ombre nel buio delle anime, col rumore di una carezza può sembrare forse strano. Ma se si tratta dei Bastardi di Pizzofalcone, che con le ombre proprie e altrui combattono sempre, forse tanto strano non è. Maurizio de Giovanni

Il caso è delicato: Chiara Fimiani, insegnante di lettere e moglie di un ricco industriale che si sta preparando ad entrare in politica, è sparita. Si sentiva minacciata e lo aveva confessato a una collega. L'indagine costringerà i Bastardi a muoversi con prudenza in un ambiente di uomini potenti: «La scomparsa di Chiara disegna un vuoto e l'unica cosa da fare è scavare per capire e arrivare a una verità» (Maurizio de Giovanni, «Il Mattino»).

Dopo l'incontro a tema «Bastardi» al festival Bookcity di Milano, Maurizio de Giovanni presenterà Vuoto al Teatro Diana di Napoli il 29 novembre: «Sarà una cosa diversa da ogni altra presentazione. Un vero spettacolo. Vi aspetto tutti».

Il libro
  • Maurizio de Giovanni

    Vuoto

    2018
    Una professoressa di Lettere di un istituto tecnico scompare nel nulla. E se non fosse per una collega, nessuno se ne preoccuperebbe. Il marito, un ricco industriale, sostiene che la donna se ne sia andata di propria volontà, e non esistono prove del contrario. Approfittando...