Copertina

Roberto Esposito


Communitas

Origine e destino delle comunità


2006
Piccola Biblioteca Einaudi Ns
pp. XXXII - 164
€ 18,00
ISBN 9788806181963

Indice
Chiudi

Indice
Introduzione: Niente in comune. - I. La paura. II. La colpa. III. La legge. IV. L'estasi. V. L'esperienza. - Appendice: Nichilismo e comunità.



Nuova edizione ampliata.

Il libro

Si può dire che nessun tema sia al centro del dibattito filosofico internazionale come quello della comunità: dal comunitarismo americano all'etica della comunicazione di Habermas e Apel, al decostruttivismo francese di Derrida e Nancy. E tuttavia, in nessuno di questi casi il concetto di comunità è stato interrogato a partire dal suo originario significato etimologico: cum munus. È quanto per la prima volta tenta in questo libro l'autore, attraverso una originale 'controstoria' della filosofia politica che ha per oggetto non solo l'opera di Hobbes, Rousseau, Kant, Heidegger e Bataille - cui sono dedicati i capitoli principali - ma anche quella di Hölderlin e di Nietzsche, di Freud e di Canetti, di Arendt e di Sartre. Il risultato di questo straordinario intreccio concettuale e lessicale è un capovolgimento radicale delle attuali interpretazioni della comunità: l'idea filosofica di comunità non ha nulla a che vedere - anzi ne è l'esatto contrario - con le piccole patrie cui guardano nostalgicamente vecchi e nuovi comunitarismi. Essa non è una proprietà, un pieno, un territorio da separare e difendere rispetto a coloro che non ne fanno parte, ma un vuoto, un debito, un dono (i significati di munus) nei confronti degli altri, che ci richiama nello stesso tempo alla nostra costitutiva alterità anche da noi stessi.
Nella presente riedizione il libro - che ha avuto una vasta fortuna nel panorama internazionale ed è stato tradotto in numerose lingue - è arricchito di un saggio sul rapporto complesso tra comunità e nichilismo.

Commenti

Non ci sono ancora commenti per questo titolo. Se vuoi, inserisci tu il primo.

scrivi il tuo commento

Altri libri di Filosofia


 
Condividi

SEGNALA A UN AMICO
PARLA DEL LIBRO NEL TUO BLOG